frecce

Laboratorio di Ricerca per l’imprenditorialità LABO.R.I.

ECIPA NAZIONALE (Ente Confederale Istruzione Professionale per l’Artigianato e le Piccole e Medie Imprese) della CNA (Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa) e l’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI FIRENZE, attraverso il La.Psi.R.I3 (Laboratorio di Psicologia per la Ricerca sull’Imprenditorialità, Innovazione e Integrazione)del Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia, hanno siglato una partnership per la ricerca attraverso la creazione del “Laboratorio di Ricerca per l’imprenditorialità: innovazione per la crescita e la valorizzazione delle risorse umane nelle micro, piccole e medie imprese” (LABO.R.I.).

Il Laboratorio LABORI ha come missione di produrre ricerca e trasferire modelli, metodi e strumenti per lo sviluppo dei processi d’innovazione e dell’imprenditorialità con particolare focus in ambito Human Resource Management nelle micro, piccole e medie imprese.

Il LABO.R.I. ha una caratterizzazione internazionale data la presenza di studiosi appartenenti a strutture universitarie e centri di ricerca internazionali. 

Altresì, si propone di contribuire all’elaborazione di reti per la ricerca tra l’Università e l’Impresa attraverso fasi di ricerca-intervento, utilizzando l’integrazione tra le competenze di ricerca scientifica e le attività proprie dell’impresa. In particolare, nell’arco dei tre anni, si prevede di realizzare a favore delle imprese coinvolte:

b) analisi e definizione di modelli dell’imprenditorialità e dell’intenzionalità imprenditoriale nella creazione nel mantenimento dell’impresa, a vari livelli: pre-lancio, lancio e post-lancio.

a) individuazione dei principali processi di analisi, gestione, sviluppo e valorizzazione delle competenze imprenditoriali e di innovation management training degli imprenditori e di innovation training per collaboratori/dipendenti delle imprese;

b) trasferimento e supporto all’implementazione di modelli di sviluppo e di crescita orientati all’eccellenza e all’innovazione per la gestione e la valorizzazione del capitale umano (Human Resource Management per l’innovazione);

c) costruzione e trasferimento di un modello di valutazione (monitoraggio e follow up) dei processi innovativi attivati;

d) costruzione e trasferimento di modelli di educazione, orientamento, formazione e supporto all’imprenditorialità e all’innovazione per i sistemi educativi (scuola), formativi (formazione provinciale/regionale) e di entrepreneurship and organization counseling per le imprese.

Il piano di ricerca e sviluppo riguarderà il sistema impresa con particolare focus sulle tipologie Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI). Il piano di ricerca e sviluppo riguarderà specifiche aree tra le quali:

Ø     Area analisi del potenziale imprenditoriale e d’innovazione per singola Azienda

Ø     Area HRM (Human Resource Management) per l’innovazione in Azienda

Ø     Area ricerca, formazione e sviluppo competenze all’imprenditorialità e all’innovazione nei settori education  e work 

Le Sedi territoriali possono individuare linee di azioni di ricerca-intervento presenti nel LABORI in base alle proprie specifiche esigenze e in linea con  i fabbisogni territoriali e dei propri associati CNA.

La partnership Ecipa Nazionale-Università di Firenze prevede, laddove si registra un interesse, la costituzione di un Gruppo tecnico-scientifico provinciale o regionale con la partecipazione dei funzionari del sistema Ecipa/Cna e i ricercatori delle Università aderenti al Laboratorio. La missione del Gruppo tecnico-scientifico locale è di contestualizzare le finalità della ricerca-intervento in base alle effettive esigenze del territorio e degli Associati al Cna locale/provinciale e /o regionale.

La partnership definita tra Ecipa Nazionale e Università degli Sudi di Firenze si pone anche la finalità con le Sedi territoriali interessate di individuare ulteriori opportunità di finanziamento per la ricerca-intervento e attivarsi per la loro acquisizione anche  partecipando unitariamente a Bandi europei, nazionali, regionali e provinciali.  

TRASFERIBILITA’ DEI MODELLI IMPRENDITORIALI E D’INNOVAZIONE NELLE MICRO, PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Il LABORI ha già attivato alcune linee di azione e in particolare ha avviato da alcuni anni la sperimentazione di un modello di ricerca-intervento con Ecipar CNA di Ravenna attraverso la creazione del “Laboratorio per l’imprenditorialità: innovare per crescere”. Il focus riguarda la  Gestione e valorizzazione delle risorse umane per l’innovazione e lo sviluppo dell’imprenditorialità (Human Resource Management per l’Innovazione e l’Imprenditorialità). Tale sperimentazione già in atto vuole favorire la diffusione e la trasferibilità di “buone prassi” di ricerca-intervento e diffusione di modelli e strumenti applicativi in altre realtà territoriali del nostro Paese con lo scopo di sostenere concretamente i processi d’innovazione e d’imprenditorialità nel nostro sistema impresa (micro, piccole e medie imprese). 

Il progetto di ricerca-intervento Human Resource Management per l’Innovazione e l’Imprenditorialità (HRM x I2) prevede una serie di aree e relative azioni:

AREA RICERCA: ANALISI DEL POTENZIALE D’INNOVAZIONE E IMPRENDITORIALE

AREA INNOVATION STRATEGY: STRATEGIA PER LA GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE PER L’INNOVAZIONE

AREA VALUTAZIONE: MONITORAGGIO E VERIFICA DELL’INNOVAZIONE PROGETTATA E IMPLEMENTATA 

Responsabile scientifico

Responsabile scientifico del LABORI è il Prof. Carlo ODOARDI (Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia - Università di Firenze)

Gruppo di Ricerca internazionale

Prof.ssa Adalgisa Battistelli (Université de Bordeaux, Francia), Prof. Marco Bellandi (Dipartimento di Scienze Economiche - Università di Firenze, Italia), Prof. Michel Dubois (Université de Grenoble, Francia), Prof.ssa Angela Orlandi (Dipartimento di Scienze Economiche – Università di Firenze, Italia), Prof. Jose Maria Peiró (Universidad de Valencia, Spagna), Prof.ssa Sabine Pohl (Université Libre de Bruxelles, Belgio), Juan Pablo Roman Caldéron (Eafit, Medellin, Colombia), Prof. Christian Vandenberghe (École des Hautes Études Commerciales de Montréal, Canada), Dott. Mirko Antino (Universidad Complutense Madrid, Spagna), Dott.ssa Paola Ponti (La.Psi.R.I3 - Università di Firenze), Dott.ssa Daniela Toschi (Ecipar-CNA Ravenna, Italia), Dott. Flavio Bergonzoni (Ecipar/CNA Ravenna, Italia).

Comitato Tecnico-scientifico

Responsabile: Prof.ssa Adalgisa Battistelli (Université de Bordeaux).

Membri del Comitato Tecnico-Scientifico Prof. Carlo Odoardi (Università di Firenze), Prof.ssa Sabine Pohl (Université Libre de Bruxelles), Dott. Flavio Bergonzoni (Ecipar-CNA Ravenna), Dott. Marco Baldi (Ecipa-CNA Nazionale), Dott. Filippo D’Andrea (Ecipa-CNA Nazionale), Dott.ssa Susanna Bernardini (Ecipa-CNA Nazionale), Dott.ssa Monia Morandi (Ecipar/CNA Ravenna), Dott.ssa Paola Ponti (La.Psi.R.I3 - Università di Firenze).

Le Sedi territoriali interessate a realizzare una o più linee di azioni possono richiedere un seminario introduttivo dove saranno illustrate le finalità del LABORI e individuare le modalità per attivare una o più linee di ricerca-intervento. 

Per informazioni si prega di contattare:

dott.ssa Susanna Bernardini

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 06 44188506 - 524

SERVIZI FORMATIVI E DI RICERCA-INTERVENTO SUL POTENZIALE D’INNOVAZIONE IN AMBITO HUMAN RESOURCE MANAGEMENT

 

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

Seguici su Facebook

CONDIVIDI

FacebookMySpaceTwitterDiggDeliciousStumbleuponGoogle BookmarksRedditNewsvineTechnoratiLinkedinMixxRSS Feed

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca il pulsante "Cookie e Privacy". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.