Oltre 30 relatori tra esperti di organismi di formazione, rappresentati delle istituzioni europee e imprenditori hanno dato luogo ad un interessante dibattito sulla formazione continua in Europa.

L’occasione è stata il progetto Craft and Smes VET – NET di cui la Fondazione Ecipa è capofila e che ha come partner PIMEC, EFQBL, Sme Academy Avignon e IME GSEVEE.

Tra i tanti punti emersi dal dibattito ne sottolineiamo qualcuno:

– Grave gap tra il grande mondo del digitale, le politiche pubbliche e le microimprese e l’urgenza di integrare questi mondi.

– Necessità di costruire un network di Soggetti della formazione europee sia sul piano delle attività tecnico che su quelle politiche.

Working Place: valorizzazione dell’apprendimento informale sul posto di lavoro (trasmettere buone pratiche e esperienze di lavoro).

– Reskill di competenze e abilità.

Innovazione dei i modelli di Elearning .

I prossimi appuntamenti saranno orientati a migliorare l’accesso delle piccole imprese, alle politiche e ai progetti formativi in Europa e nei singoli stati.

Se è vero che solo 1 persona su 12 fa formazione in Europa è urgente potenziare con risorse e cooperazione, questa attività che è sempre più strategica.

I Recovery fund sono una opportunità imprescindibile .